Trasformare la crisi in opportunità: sì, ma come? Questa è una domanda davvero importante da porsi. Sia in generale, per approcciarsi come persone alle sfide della vita, sia nel Business.

Anzi, soprattutto se siamo imprenditori, non possiamo permetterci di ignorare quanto trasformare la crisi in opportunità sia essenziale.

Ed è qui che entra in gioco la parola magica: la pubblicità.

Dove sono le opportunità? Nel digital marketing, lo dicono i numeri

“Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l’orologio per risparmiare il tempo.”

HENRY FORD

Secondo una recente ricerca condotta dal colosso Google, più del 51% degli utenti ha trovato nuovi Brand, servizi o prodotti tramite la ricerca dallo smartphone, l’utilizzo dei Social o l’inserimento di parole chiave sui motori di ricerca (esempio: “parrucchiere a Torino aperto il lunedì”). Ma non solo. Perché lo studio condotto dalla società rivela i seguenti dati.

  • Le persone che investono più del 10% del budget in pubblicità, marketing digitale, analisi e statistiche hanno una probabilità 3 volte maggiore di superare gli obiettivi di vendita del 25%.
  • Il tasso medio di conversione da smartphone è aumentato del 64%.
  • Il 64% dei consumatori online afferma che vedere un video Facebook li ha influenzati positivamente negli acquisti.
  • Per 72% dei consumatori è normale che i Brand condividano sconti e promozioni sui social media.
  • Il 70% delle vendite viene influenzato dai contenuti sul web e dal retargeting (ossia dalla capacità di analizzare chi visita il proprio sito/blog e RICONTATTARLO).

Per quanto gli italiani siano dotati di un importante senso imprenditoriale e dimostrino grande forza di volontà, in molti casi possono, di fronte alle difficoltà, reagire in maniera passiva o, al contrario, lasciandosi andare ad una rabbia improduttiva. Comprensibile, ma assai poco funzionale!

È quello che è successo nell’ultimo periodo a causa dell’emergenza Covid19. Stiamo assistendo a comportamenti di grande resilienza da parte degli imprenditori, non supportati però, in alcuni casi, dallo spirito di iniziativa necessario per uscire dalla situazione problematica.

Fondamentalmente perché accade questo?

Perché il cervello umano è strutturato per focalizzarsi principalmente sui pericoli piuttosto che sulle soluzioni. Questo meccanismo di pensiero era utilissimo ai nostri primordiali antenati, quando per fuggire da una belva pericolosa risultava necessario rimanere ben focalizzati sulla sua – eventuale – improvvisa comparsa. La fuga era l’unica soluzione adatta, o comunque una delle poche.

Preoccuparsi del presente senza perdere di vista il futuro

Una celebre frase dice:

“Trova soluzioni dove gli altri vedono solo problemi. Loro rimarranno sempre allo stesso punto, mentre tu crescerai.”

Cosa fare allora concretamente?

Vediamolo insieme.

Prima di tutto non concediamo troppa della nostra attenzione ed energia al problema in sé. Abbiamo una quantità limitata di tempo ogni giorno. Non va sprecato. Focalizzandoci solo sul problema, trasmettiamo al nostro cervello sensazioni di negatività e carenza, che non ci faciliteranno certo il ritorno all’abbondanza.

Ovviamente è importante essere realisti. Rimanere resilienti e propositivi non significa negare la crisi, ma affrontarla con la prima arma che abbiamo a disposizione: la gestione delle emozioni.

La seconda cosa da fare (ma non per importanza, anzi!!), è correre ai ripari investendo in pubblicità (online e offline) e marketing digitale.

Acquisire clienti grazie al potere del marketing

Mantieni la pubblicità e la pubblicità ti manterrà.

BARONE THOMAS ROBERT DEWAR – IMPRENDITORE

Certo, forse il concetto non è da estremizzare così tanto, ma racchiude in sè una grande verità.

La società si sta digitalizzando ormai da tempo. Se non si accetta questa realtà, si rischia di rimanere indietro. Farsi pubblicità è sempre un investimento, non una spesa.

Ripaga nel tempo. Certo, come per tutti gli investimenti, non bisogna fare il passo più lungo della gamba, ma valutare attentamente le proprie risorse e monitorare nel tempo i risultati. Ciò non vuol dire “gettare la spugna”, ma persistere con intelligenza e costanza.

Nel breve, medio o lungo periodo, investire in marketing con l’ausilio di professionisti del settore ripaga. Procrastinare le decisioni ed evitare di trovare soluzioni immediate non aiuterà a risolvere il problema attuale. Comportarsi in maniera proattiva è il primo passo verso il cambiamento.

L’investimento nell’innovazione digitale ripaga

Avere fiducia nell’innovazione digitale e tecnologica è una risposta importante ai vari fattori di rischio con cui gli imprenditori hanno a che fare giornalmente, e soprattutto in periodi come questo. È ovvio che, presto o tardi, non essere al passo con i tempi porta a conseguenze negative. E’ meglio cavalcare spontaneamente l’onda dell’innovazione, prima che la vita costringa a farlo in maniera irruenta e magari traumatica.

Questo non significa che le attività offline non abbiano futuro, ma semplicemente che la digitalizzazione e il marketing online/offline sono dei mezzi dalle straordinarie possibilità, ancora troppo sottovalutati in Italia (a contrario degli Stati Uniti d’America, ben più avanti di noi sotto questo aspetto).

Un bar, ad esempio, potrebbe investire nella pubblicità e nella digitalizzazione della sua attività, in maniera che il take away sia ordinabile attraverso il sito internet (per cui non sarebbe vincolato all’attività fisica – questa soluzione costituirebbe un “paracadute” davvero importante!)

Nell’ottica di ottimizzare le spese, risparmiare sulla pubblicità è una cattiva idea nel 90% dei casi, perché il costo sul lungo termine di questa scelta sarà la mancata acquisizione di clienti.

Con propositività, realismo, consapevolezza e propensione al cambiamento è comunque possibile trasformare la crisi in opportunità. Abbiamo un’arma speciale: la pubblicità. Facciamone (sempre) buon uso!

Se vuoi ottenere risultati dai canali online ed offline e sei interessato ad un’offerta a 360 gradi per acquisire nuovi clienti dai un’occhiata alla nostra nuova offerta Lead generation Machine.

Alice Migneco  (Lead Generation Specialist) & Marika Lopa (Copywriter e Social Media Manager)